Drone

Trevignano e Martignano bike & Fly

Una delle ultime uscite prima di questo lungo lockdown. Ero indeciso in quale categoria caricare questo articolo, anche se non posso nascondere che l’intera l’uscita ed il week end erano stati programmati proprio per far volare il piccolo Mavic, girare un bel video e continuare a fare esperienza per avere finalmente l’occasione (e il coraggio) di farlo volare anche sull’acqua.

Una location perfetta a pochi chilometri da casa, libera da vincoli Enac (come da carte D-flight ufficiali), molto attraente dal punto di vista paesaggistico e naturale, ideale sia per una escursione in e-bike grazie alle decine di tracce reperibili in rete e alla fitta rete di sentieri e strade carrarecce nella campagna circostante, che per catturare belle immagini sia con il drone che con la gopro.

Arrivo sabato sera e riesco a trovare l’ultimo posto disponibile in una delle due aree di sosta sul lungo lago. incredibile considerando che siamo a febbraio, ma comprensibile considerando le bellissime giornate previste; la prossima volta sarà meglio prenotare, come consigliato dal gestore.

Una volta parcheggiato c’è tempo per un breve volo al tramonto con decollo dalla spiaggetta davanti all’ area di sosta.

E’ la mia prima volta sull’acqua ! Faccio scrupolosamente tutti i controlli e le calibrazioni pre decollo; sono anche un po’ preoccupato per via della scarsa luminosità (che potrebbe incidere sui sensori ottici del mini) ma confortato dall’alto numero di satelliti agganciati.

Volo senza allontanarmi troppo, sempre (più o meno) a vista e il drone si comporta davvero bene e alla fine lo riporto a terra senza rischi e senza momenti di tensione (nessuna perdita di segnale o movimento non voluto o previsto).

La domenica è dedicata alla e-bike, ma questa volta nello zaino c’è anche “lui”. L’idea è quella di raggiungere il lago di Martignano e fare una sosta lì per un voletto panoramico in cui riprendere dall’alto i due laghi e magari anche Adriana mentre pedala.

Si parte da Trevignano Romano seguendo la ciclabile, poi dopo qualche km di statale si arriva al bivio che porta a Martignano. E’ una bella salita ma la giornata è perfetta, con sole e temperatura giusta per non soffrire né caldo né freddo. Sono circa 8 km per arrivare in cima sul bordo del lago e ci sono molte pozze da aggirare – ove possibile – e da guadare quando troppo estese.

Il secondo volo è davvero divertente ! siamo soli e posso fare alcune prove di “inseguimento”, oltre che riprese del panorama dei due laghi.

Al rientro mi resta una terza batteria e la dedico ai ruderi del castello, forse la ripresa più bella fatta fin ora.

Insomma un week end di sport, natura e arte in una delle zone più belle del Lazio.

Vi lascio alla visione del breve video girato nei due giorni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *